Non sono mancate le emozioni forti per Salvatore Liotti a Monza, in occasione del penultimo appuntamento stagionale della Formula X Italian Series. Il veloce pilota pontino si è confermato tra i grandi protagonisti del campionato, ma uno sfortunata uscita di scena in gara-2 lo ha privato della ghiotta occasione di recuperare altri punti preziosi in classifica al leader Marco Minelli.

Liotti si è comunque egregiamente distinto nel corso del fine settimana sul velocissimo circuito lombardo, togliendosi la soddisfazione di salire sul podio grazie al secondo posto conquistato nella FX Open al termine di gara-1. Per lui adesso rimane ancora aperta a livello aritmetico la chance di giocarsi il titolo, anche se il distacco (quando mancano soltanto due gare alla conclusione) appare difficilmente colmabile.

Lo staff del team Liotti Reparto Corse ha svolto un grande lavoro sulla vettura, grazie anche alla nuova partnership tecnica messa a punto con il G_Motorsport di Andrea Giannetta. La Formula Abarth di Liotti ha inevitabilmente pagato il confronto con le più potenti Formula 3 in termini di velocità di punta, anche se il pilota ha chiaramente messo del suo per compensare questo gap nei pochi tratti guidati a disposizione.

Alla fine delle qualifiche per lui è arrivata l’undicesima prestazione assoluta con il crono di 1:54.935, in uno schieramento assai variegato e composto da ben quaranta vetture, grazie alla contemporanea presenza in pista anche della Topjet F2000 Italian Trophy e della Formula Drexler.

In gara-1 Salvatore ha lottato come un leone, recuperando posizioni sin dal via e muovendosi con la consueta abilità nel gruppo di testa, seppur al cospetto di monoposto più prestazionali. Dopo una neutralizzazione dovuta all’ingresso della Safety car, per lui è arrivata una fantastica sesta posizione assoluta sotto la bandiera a scacchi, che gli è valsa anche la piazza d’onore nella FX Open.

Le cose sembravano volgere al meglio anche nelle fasi iniziali di gara-2, con Liotti impegnato a lottare nelle posizioni di vertice ed il rivale per il titolo Minelli fuori gara per un contatto alla Prima Variante. Sfortunatamente, dapprima Salvatore è stato costretto a rientrare ai box per sostituire il musetto danneggiato della sua vettura, per poi ritrovarsi con il pedale dell’acceleratore parzialmente bloccato alla seconda curva di Lesmo. Questo lo ha costretto ad un’uscita di pista che ha innescato un nuovo intervento della Safety Car, impedendogli di racimolare punti utili per la classifica.

Salvatore Liotti: “Siamo molto amareggiati perché, al contrario del nostro obiettivo, usciamo da Monza con un gap ancora superiore rispetto alla vigilia e la situazione in classifica è chiaramente compromessa. Peccato perché abbiamo mostrato buoni progressi nel week-end, e la prima gara sinceramente era andata piuttosto bene, con un bel sesto posto finale e la soddisfazione di salire sul podio più bello del mondo. La seconda manche è stata molto travagliata, ed il rammarico è ancora superiore perché nel peggiore dei casi avremmo potuto guadagnare altri venti punti. Però, le corse sono fatte anche così e cercheremo di rifarci presto! Un ringraziamento va comunque al mio team per il fantastico lavoro svolto, ai miei sponsor ed a tutta la gente che ha fatto il tifo per me da casa. Tutto questo mi regala la forza per guardare avanti con determinazione ancora maggiore!”

 

Please follow and like us: